Articoli con tag: Kit riparazione pneumatici

KIT di riparazione Pneumatici autovulcanizzante

Quante volte siamo rimasti bloccati perchè abbiamo forato una gomma? Quel piccolo chiodino che si trovava solo soletto sulla strada aspettava solo la nostra ruota per alzarsi e attaccarsi a noi o meglio al nostro pneumatico definitivamente…

Eheheheh, sento già le vostre imprecazioni, e come tutti voi anche io ho cambiato tante ruote e molto spesso la ruota di scorta era bucata (perchè ci si è dimenticati di ripararla la volta prima), oppure è sgonfia (dal gommista chi pensa mai a gonfiare la quinta ruota?!).

Ora con l’avvento degli impianti a gas nelle autovetture, molto spesso per questioni di spazio il serbatoio prende posto nel vano del ruotino e quest’ultimo rimane parcheggiato a tempo indefinito nel nostro bagagliaio, altri invece eliminano il ruotino a favore dei fantomatici KIT DI RIPARAZIONE!!!!

Foto dello SLIME, gioco anni 80foto esplicativa dello slime che tappa il buco dall'interno dello pneumaticoCi sono quelli che iniettano dentro lo pneumatico una sostanza che ricorda tanto il nostro caro e vecchioSLIME,  che una volta iniettata si spande all’interno fino a trovare il foro e infilarcisi tappandolo “definitivamente” (forse, non saprei dirvi perchè questo metodo non l’ho mai provato)

e poi ci sono le Strisce Autovulcanizzanti di cui vi parlerò in questo articolo perchè sono quelle che ho acquistato e usato con soddisfazione.

Iniziamo con lo spiegare semplicemente cosa sono e poi come si utilizzano.

Sacchetto del kittutti i pezzi nel kitEcco come si presenta il sacchettino chiuso (lungo circa 15cm, più o meno come la custodia dei nostri occhiali da sole) e cosa comprende il Kit:

  • Punzone a lima per grattare bene il foro dopo che avremo tolto il chiodo/vite (quello nero);
  • Punzone con asola per infilare la striscia autovulcanizzante (color acciaio);
  • 5 strisce 4 strisce (una l’ho utilizzata) di gomma autovulcanizzante dentro una pellicola di plastica;
  • due cartucce di CO2 per rigonfiare la gomma e apposito adattatore per la valvola dello pneumatico;
  • Istruzioni (quelle che riporterò anche qui)
togliere il chiodo
Prima di tutto estraete la causa della foratura (chiodo o vite o altro) aiutandovi con una pinza
allargare il foro con la lima tonda
Poi prenderte la lima tonda (qualla nera in foto)
e limate con cura il foro per allargare le maglie della tela metallica che ci sono nella gomma e per allargare un po’ il buco in modo da facilitare l’inserimento della toppa con il punzone  che è più grande della lima (quello grigio in foto).
Quindi non abbiate paura.
infilare una striscia vulcanizzante nell'asola del punzone
Ora prendete una striscia di gomma (le mie sono durissime da staccare, ma non sporcano le dita e non si spezzano, fate comunque attenzione e toglietele con cautela) e inseritela nell’asola del punzone
Infilare a fondo il punzone nello pneumatico
Ora infilate a fondo con forza (se il buco è piccolo fare una fatica immensa)
fare un quarto di giro
Ruotate di 90 gradi il punzone in modo da attorcigliare un po’ la treccia di gomma all’interno dello pneumatico e bloccarlo
estrarre lentamente il punzone la gomma resterà nel buco
Estraete con cautela il punzone tenendo la gomma vicino alla ruota (non dovrebbe muoversi ma sempre meglio fare attenzione) e quindi con una lametta (NON fornita nel mio Kit) oppure con un taglierino eliminate la parte di gomma in eccesso che sporge dal foro
gonfiare il copertone con le cartucce di co2
Ora siete pronti a rigonfiare lo pneumatico con le due cartucce di CO2 fornite che dovrebbero garantire il gonfiaggio (anche se è meglio avere a disposizione un compressorino a 12volt e comunque fermarsi a controllare la pressione appena possibile da un gommista o distributore)
 Mi raccomando, quando dovete usare le cartucce, PRIMA collegate l’adattatore alla valvola della ruota e solo dopo collegate la cartuccia perchè questa si apre automaticamente quando la avvitiamo all’adattatore!!!
Se colleghiamo l’adattatore senza che sia collegato alla ruota uscirà tutto il gas dalla cartuccia e potremo anche farci del male.
DIMENTICAVO!!!!!
Quanto costa questo KIT?! Beh, considerando che da un gommista ho pagato 15 €, ho dovuto aspettare un’ora che fosse il mio turno, mi ha dovuto smontare la ruota e toglierla dal cerchione e poi rimontarla….
Io ho speso 20 € e ho ben 5 strisce da utilizzare per ben 5 forature anche su copertoni diversi contemporaneamente (mai capitato di bucare due ruote?!)
Quindi sono molto soddisfatto, sicuramente i prezzi potrebbero variare in base alla marca, al tipo di gomma autovulcanizzante fornita, al tipo e alla qualità e robustezza degli accessori forniti, ma penso non si discostino di molto.
Anche questo è FAIDATE !!!! Alla prossima…
Categorie: Auto, Fai-Da-Te e Bricolage, Utilità | Tag: , , , , | 5 commenti

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com. The Adventure Journal Theme.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 46 follower